Wayne W. Dyer, scomparso l’anno scorso per una grave leucemia all’età di 75 anni, è stato uno psicologo e psicoterapeuta. Da molti definito il “padre della motivazione”, ha insegnato molto a proposito di cambiamento e crescita personale.

Il dott. Dyer è stato autore di molti libri di grande successo internazionale, uno fra tutti Le vostre zone erronee (edito nel 1976, un bestseller mondiale con trentacinque milioni di copie vendute).

Ha anche partecipato a moltissime trasmissioni radiofoniche e televisive occupandosi di crescita personale e sviluppo del Sé.

Wayne Dyer affronta i grandi temi della felicità, della ricerca della vita e del senso della vita.

Argomenti trattati in maniera molto efficace in un docu-film del 2009 intitolato “The Shift – Il cambiamento“. Qui il dott. Dyer interpreta un sé stesso alle prese con la realizzazione di un’intervista di promozione ad un suo libro. Nel frattempo si intrecciano sulla scena diverse storie.

  1. La prima riguarda una donna, madre e moglie, in difficoltà nel suo ruolo e nelle conseguenze che questo comporta nella realizzazione delle sue aspirazioni più profonde.

  2. La seconda racconta di un manager rampante, scaltro e senza scrupoli alla prese con la costruzione di un progetto edilizio e le conseguenze del suo impatto ambientale. Concentrato sul lavoro e su se stesso vive un rapporto arido e grigio con la moglie.

  3. Infine la terza storia vede protagonista il regista dell’intervista al dott. Dyer, frustrato per il fallimento della ricerca di finanziamenti per la realizzazione di un progetto cinematografico.

(altro…)