In questo articolo parliamo di legami affettivi, e in modo particolare cerchiamo di capire alla luce di alcune ricerche psicologiche se alcuni luoghi sulle coppie e l’attrazione sono veri oppure no.

coppia seduta su una panchina

Iniziando a scrivere quest’articolo mi è venuta in mente una canzone di Daniele Silvestri del 1995 dal titolo Le cose che abbiamo in comune (ve la posto alla fine dell’articolo).

In questo pezzo si parlava di 4850 (!!!) punti, diciamo, di contatto in questa coppia: dalla decade di nascita ai gusti musicali, dalle abitudini giornaliere alla sincronia nelle emozioni etc.

Il senso di questa canzone potrebbe essere sintetizzato dal detto popolare “chi si somiglia si piglia“, ma visto che nel senso comune si trova tranquillamente tutto e il suo contrario, potremmo citare anche l’altra sentenza “gli opposti si attraggono“.

Al di là della esperienza che ognuno di noi si è fatto rispetto al tema o a quello che ha potuto osservare dalle storie di amici e parenti, cosa dicono le ricerche psicologiche in merito?

(altro…)